11 mar 2018

Si ritrova il bandolo della matassa

Scritto da Obo nella sezione C maschile | Nessun commento

POL. BESANESE – MC DONALDS ATLANTIDE BRESCIA 3-0

(25-21, 25-16, 25-22)

POL. BESANESE: Agozzino Francesco, Bosisio Michele, Carrara Sebastiano, Casiraghi Marco, Castiglioni Luigi, Corti Leonardo, Ronchetti Andrea, Tanzi Paolo, Valtorta Riccardo, Zamburlini Manuel, Cazzaniga Matteo (libero 1), Colombo Riccardo (libero 2). All: Stefano Chiera

MC DONALD’S ATLANTIDE BRESCIA: Colombo, Cosentini, Sorini, Zanardini, Statuto Bergoli, Tasholli, Giacomazzi, Facchetti, Cruz Nandy, Toria (libero). All: Rotari

Arbitri: Parisi Sergio, Zollino Cristina

_D3_0833La Besanese ritorna al successo nella gara casalinga contro Brescia; non era sicuramente un impegno facile per i biancorossi, in quanto gli ospiti si presentano con alcuni elementi solitamente aggregati alla squadra di A2 e soprattutto i brianzoli stanno attraversando un momento non ottimale della stagione. I padroni di casa disputano una gara attenta e concentrata, senza reali momenti di difficoltà, riuscendo a sfruttare al meglio le carenze dei giovani bresciani.

Buon avvio di partita dei biancorossi che grazie ad un buon servizio riescono a prendere subito qualche lunghezza di vantaggio, ma gli ospiti chiudono presto il gap, grazie ad una forte fisicità in attacco. Il match prosegue punto su punto, ma Brescia commette troppi errori, specialmente al servizio; questo facilita la Besanese che si deve concentrare solo sulla fase di contrattacco e i padroni di casa fanno pesare la loro maggior esperienza chiudendo senza patemi il primo parziale. Il secondo set parte con le compagini che si equivalgono, infatti il cambio palla è sistematico da entrambe le parti mentre nessuna delle 2 squadre riesce a fare la differenza in fase break. A metà set è ancora la Besanese ad allungare per prima, grazie a qualche muro ben assestato e ad una maggiore attenzione sugli scambi lunghi; Brescia perde la testa a causa di qualche decisione arbitrale contestata e i brianzoli volano sul 2-0. Nel terzo set biancorossi che sembrano poter sempre controllare la situazione, con Brescia che non riesce mai a mettere la testa avanti; la gara sembra essere consegnata agli archivi sul 23-17, ma un impressionante turno al servizio dell’opposto bresciano la riapre, fino al 23-22, quando i padroni di casa ottengono il cambio palla e chiudono il match.

Poteva essere un trappolone per la Besanese, invece i biancorossi ne sono usciti brillantemente; ora ci aspetta una settimana impegnativa con i quarti di finale di coppa Lombardia, mercoledì sera a Gorgonzola e poi la durissima trasferta di Gonzaga, sabato.

 

Articoli più commentati

Lascia un messaggio

Message:

Collegati con Facebook: