10 dic 2017

La Besanese vede Cazzago solo in TV

Scritto da Obo nella sezione C maschile | Nessun commento

POL. BESANESE – RADICI TV CAZZAGO 0-3

(21-25, 20-25, 14-25)

POL. BESANESE: Agozzino Francesco, Bosisio Michele, Carrara Sebastiano, Castiglioni Luigi, Corti Leonardo,  Motta Gianluigi, Ronchetti Andrea, Tanzi Paolo, Valtorta Riccardo, Zamburlini Manuel, Cazzaniga Matteo (libero 1), Colombo Riccardo (libero 2). All: Stefano Chiera

RADICI TV CAZZAGO: Donna, Valloncini, Belotti, Branz, Simoni, Pessina, Cosa, Casnici, Leali, Scabelli, Pavone (libero 1), Cripezzi (libero 2). All: Antonini.

Arbitri: Rovagnati Luca, Gentile Nikitin Mykyta

Primo zero stagionale per la Besanese che subisce una netta sconfitta contro Cazzago; i bresciani sono una delle squadre favorite per la vittoria finale e in terra brianzola dimostrano il perchè dei favori del pronostico, dimostrandosi compagine di qualità superiore rispetto alla media del campionato. La Besanese disputa una discreta gara per 2 parziali, palesando però i soliti limiti che vengono sfruttati da un avversario anche molto esperto.

La partenza è comunque di marca biancorossa, con la Besanese che riesce a mettere in difficoltà la ricezione ospite e con Cazzago che commette qualche errore di troppo in attacco. Biancorossi avanti per 13-11 e poi di nuovo sul 17-15. A metà set l’inerzia scivola però lentamente nelle mani bresciane, con le parti che si invertono: la Besanese molla in ricezione e inizia a sbagliare in tutti i fondamentali mentre Cazzago è più centrata e conquista senza troppi problemi il primo set. Il secondo inizia in maniera equilibrata, con i padroni di casa che provano in tutti i modi a rimanere in scia, sempre aggrappati al meno 2 meno 3. La superiorità degli ospiti è evidente, infatti con un’altra sgasata Cazzago spegne ogni velleità di rimonta Besanese. Sotto per 2-0, nel terzo la Besanese non ha più la forza di reagire la gara si chiude rapidamente.

Non è tutto da buttare in questa serata per i padroni di casa che hanno dimostrato a tratti di poter anche stare in partita con la capolista, ma certamente la Besanese deve togliere quei macrodifetti che la fanno faticare contro tutti. Prossimo impegno l’ostica trasferta a Merate, nella quale i biancorossi proveranno a portare a casa qualche punto.

 

Articoli più commentati

Lascia un messaggio

Message:

Collegati con Facebook: