« Articoli più vecchi Abbonati agli articoli

29 mar 2015

Il Montepaschi stavolta non crolla

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

MONTEPASCHI MANTOVA– POL .BESANESE 3-0

(34-32, 25-12, 25-23)

MONTEPASCHI MANTOVA: Zamboni, Puhar, Lorenzi, Rossi, Rizzi, Manzoli, Lasagna, Resta, Beduschi, Artoni, Nibbio, Ruiz (libero 1), Freddi (libero 2). All: Guaresi Arrivabene

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Maggioni Andrea Jr, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea,  Zago Michele, Nussi Ivan (libero 1), Pozzi Matteo (libero 2). All: Luca Damonti

Arbitri: Bassetto Nicola, Danieli Roberto

Sconfitta per la Besanese in quel di Mantova, ma sicuramente molto meno netta di quello che dice il punteggio; il secco 3-0 non rispecchia assolutamente l’andamento della gara, nella quale gli ospiti hanno fatto partita pari con i mantovani e devono recriminare per le numerose occasioni non capitalizzate nel primo set.

Andiamo per ordine, con avvio di gara nel quale Mantova sembra avere qualcosa in più in battuta e in fase di cambio palla e prende qualche punto di vantaggio; la besanese inizia a macinare gioco e chiude rapidamente il gap. Si prosegue punto su punto per buona parte del parziale, con un livello di gioco molto alto, specialmente in fase di ricezione e cambio palla; si arriva inevitabilmente ai vantaggi, con i biancorossi che hanno un paio di occasioni clamorose per chiudere il set, ma le sprecano in malo modo e come capita spesso nello sport, Mantova ne approfitta e si porta a casa il parziale al secondo tentativo. La besanese subisce notevolmente il contraccolpo psicologico e parte malissimo nel secondo set; dal 6-1 iniziale i biancorossi non si rialzano più e Mantova vola tranquillamente 2-0 nel computo dei set. Il terzo parziale rispecchia l’andamento del primo a livello di punteggio, con Mantova che prova a scappare, la Besanese chiude, si riporta avanti 13-12, poi a causa di qualche ingenuità dei brianzoli, i padroni di casa rimettono la testa avanti; biancorossi duri a morire, chiudono il gap e si portano 22-23, ma alla besanese manca quello scatto decisivo per chiudere il set, mentre Mantova deve solo approfittare delle ingenuità ospiti per chiudere il match.

Ennesima gara che lascia l’amaro in bocca alla Besanese, che sembra essere diventata la squadra delle occasioni perse; ora pausa pasquale, poi si riprendo in casa contro Costa Volpino, gara davvero dura, ma ormai non bisogna mollare più niente.

22 mar 2015

Alla Bombonera non ci si annoia mai!!!!!

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

POL. BESANESE – AKOMAG  BUSSETO 3-1

(25-17, 25-18, 21-25, 25-15)

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea, Zago Michele, Nussi Ivan, Pozzi Matteo (libero). All: Luca Damonti

AGOMAK BUSSETO: Lupi, Grassi, Cattani, Bernardini, Dioni, Pizzelli, Decastri, Moroni, Savi, Ollari, Buozzi, Godi (libero). All: Ferrari

La besanese torna al successo pieno e lo fa contro Busseto in una serata surreale, caratterizzata dalla presenza di un’accesa tifoseria ospite, che ha addirittura costretto il duo arbitrale a sospendere la gara nel quarto set per lancio di oggetti in campo. Andando al campo, la Besanese disputa due ottimi set, ha il solito calo nel terzo, ma gli ospiti la aiutano ad uscire dalle difficoltà nel quarto.

Il primo parziale è nelle mani biancorosse fin da subito, con i padroni di casa che sfoggiano un livello di battuta molto alto e questo manda in crisi la ricezione parmense; Besanese che vola via subito nel punteggio e deve limitarsi a gestire il vantaggio nelle fasi finali. Nel secondo set il punteggio è più in equilibrio nelle fasi iniziali, ma poi i padroni di casa riescono di nuovo ad allungare, grazie ad un buona battuta e ad muro sempre presente; Busseto alza il suo livello di gioco, specialmente in difesa e prova la rimonta, ma i padroni di casa sono abili a rintuzzare il tentativo e a portarsi sopra 2-0. Nel terzo i biancorossi partono male, trovandosi sotto per 6-2, ma hanno la forza di rimanere in gara e di non mollare; besanese che arriva a meno 2, ma Busseto dimostra di averne di più e allunga fino al 24-18, portando la gara al quarto. Inizio set in equilibrio, con gli ospiti che iniziano ad innervosirsi e prendono un cartellino rosso; la besanese rimane in partita e sfrutta il momento di tensione avversario, che degenera a metà set , quando Busseto, dopo un paio di decisioni arbitrali dubbie, perde completamente le staffe e i parmensi subiscono 3 espulsioni e la gara deve essere sospesa a causa del lancio di oggetti in campo da parte della tifoseria ospite. Gli arbitri, ripristinata la calma, fanno riprendere il gioco e la besanese chiude in carrozza il set.

A parte i fatti extra campo, è una vittoria importante per la besanese che rimane agganciata al treno, compattando ancora di più la classifica; prossimo impegno a Mantova, gara molto complicata dalla quale bisogna provare a recuperare punti pesanti.

15 mar 2015

Derby amaro

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

LIBERTAS CASSA RURALE CANTU’– POL .BESANESE 3-1

(21-25, 25-20, 25-18, 25-23)

LIBERTAS CASSA RURALE CANTU’:Molteni, Leoni, Fiorelli, Caspani, Ravasi, Reggiori, Gasparini, Maino, Laneri, Santangelo, Rudi (libero1), Arnaboldi (libero 2). All: Bernasconi

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Maggioni Andrea Jr, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea,  Zago Michele, Pozzi Matteo (libero). All: Luca Damonti

Arbitri: Terisgni Ilaris, Scrippoli Samuele

Besanese che torna a casa con un immeritato zero nella casella punti dalla trasferta di Cantù, gara nella quale i biancorossi hanno dovuto fronteggiare una squadra rinnovata; i canturini infatti hanno schierato ben 2 elementi che fanno parte della rosa della serie A2 per rinforzare l’organico, ma nonostante questo la besanese ha disputato una buona gara e avrebbe sicuramente meritato di più.

Nel primo parziale sono i biancorossi che fanno la gara, in un parziale di alta qualità, dove le squadre commettono pochi errori; gli ospiti riescono a rimanere sempre avanti nel punteggio, arrivando fino al 21-16. Cantù prova la rimonta, ma la Besanese rimane lucida e chiude il parziale. Nel secondo set le squadre si equivalgono, ma la tensione in campo inizia a salire a causa di qualche decisione arbitrale un pò incerta; Cantù avanti per 14-11, ma gli ospiti reagiscono e impattano a 17. La differenza a questo punto la fa in battuta l’opposto canturino, che piazza una rotazione impressionante e conquista praticamente da solo il set. Nel terzo parziale i biancorossi faticano in fase d’attacco e sul 17-9 il set è ampiamente compromesso, con la besanese già focalizzata sul quarto, che sarà sicuramente il set più equilibrato della gara; le squadre si continuano ad alternare al comando, con un finale thrilling, che vede la besanese presentarsi sotto 21-20, per ribaltare sul 21-22, tornare sotto ma impattare a 23, poi gli ospiti gestiscono male un paio di attacchi e Cantu’ incamera la posta piena.

Purtroppo la besanese è in un momento negativo, dal quale fatica a riemergere e nemmeno la sorte sembra essere dalla parte dei biancorossi, sotto nessun punto di vista. L’importante è non mollare, continuare a lottare e provare e prendere punti dal prossimo match casalingo con Busseto.

8 mar 2015

Fa e disfa tutto la Besanese

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

POL. BESANESE –LORINI MONTICHIARI BS 1-3

(25-23, 15-25, 23-25, 20-25)

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea, Zago Michele, Nussi Ivan, Pozzi Matteo (libero). All: Luca Damonti

LORINI MONTICHIARI BS: Bastianini, Lorini, Boniotti, Garzetti, Busato, Vigalio, Bartoli, Verita, Bozzoni, Ponzoni, Fabbro, Caleffi (libero 1), Baresi (libero 2). All: Gandini.

Arbitri: Sordelli Giovanni, Soranno Roberta

La besanese viene sconfitta a domicilio da Montichiari, ma i biancorossi tengono testa alla seconda della classe e addirittura devono recriminare per aver gettato alle ortiche il terzo set, con un black out nel finale; onore al merito ai bresciani, che dimostrano di valere la posizione in classifica che hanno, soprattutto per la capacità di emergere nei momenti chiave del match.

Inizio gara tutto di marca brianzola, con gli ospiti che sono rimasti sul pullman e permettono alla besanese di volare 8-3 al primo time out tecnico; i padroni di casa con un servizio incisivo mettono in difficoltà Montichiari, che inizia piano piano ad entrare in partita e chiude lentamente il gap. Si arriva ad un finale punto a punto, con i biancorossi che sono bravi a riprendersi l’inerzia del match e conquistare il primo parziale. Nel secondo set i padroni di casa, dopo essere giunti al primo time out sul 7-8, si spengono lentamente, in particolar modo in attacco e danno via libera a Montichiari, che impatta sul 1-1. Nel terzo si procede sul filo dell’equilibrio, ma è la Besanese ad avere il controllo delle operazioni, sia dal punto di vista del gioco che da quello del punteggio; biancorossi compatti e attenti, avanti 22-19, con la possibilità di chiudere, ma qui si inceppa qualcosa e Montichiari tira fuori gli artigli, impatta a 23 e chiude il set. Questa rimonta potrebbe essere una mazzata per i padroni di casa, che invece continuano a giocare e rimangono avanti anche ad inizio quarto; nuovo allungo dei padroni di casa  nelle fasi centrali, ma come nel set precedente, Montichiari non molla e il finale è praticamente lo stesso del parziale precedente, con la Besanese bloccata e i monticlarensi che volano verso il successo.

Sicuramente una buona prestazione per la Besanese, ma purtroppo sono emersi i soliti difetti di insicurezza dell’ultimo periodo; rimane l’amaro in bocca, ma si sapeva che la gara era complicata. Prossimo impegno nel durissimo derby con Cantù, per provare a muovere la classifica. FORZA RAGAZZI

 

1 mar 2015

Il dolce sapore della vittoria

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

PALLAVOLO VILLANUOVA – POL .BESANESE 2-3

(21-25, 18-25, 25-16, 25-21, 9-15)

PALLAVOLO VILLANUOVA: Bertelli, Grumi, Marini, Boioni, Quartarone, Cominelli, Ischia, Rinaldin, Signorelli,Candeli, Franchini (libero). All: Caldara

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Maggioni Andrea Jr, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea,  Zago Michele, Pozzi Matteo (libero). All: Luca Damonti

Arbitri: Spiazzi Ivan, Galeazzo Marco

Vittoria!!!E questo dovrebbe già bastare, per una besanese che era a secco di successi dal 2014, ma siccome i biancorossi amano fare le cose complicate, anche a Villanuova è stato difficile;  soprattutto anche questa volta non mancano i rimpianti per i brianzoli, sopra per due set a zero, ma costretti all’ennesimo tie-break a causa della propria paura di vincere e per merito di una compagine, Villanuova, che non ha mai mollato e ha disputato il terzo e il quarto con un’intensità di gioco incredibile.

L’avvio di partita è piuttosto equilibrato, con le squadre che non spiccano per il livello di attenzione, per cui sono gli errori a farla da padrone; si arriva al secondo time out tecnico con la besanese sopra di un paio di lunghezze e gli ospiti sono abili ad incrementare questo vantaggio fino alla fine del set, grazie ad un cambio palla fluido e ad una difesa di ottimo livello. Biancorossi avanti per 1-0 e sulle ali dell’entusiasmo partono forte anche nel secondo parziale; sicuramente questa è la fase di gara migliore della besanese, con gli ospiti attenti in tutti i fondamentali, soprattutto nelle coperture e in battuta. L’ottimo livello di gioco dei brianzoli, costringe Villanuova a forzare in tutti i fondamentali e questo porta i bresciani a commettere un numero molto elevato di errori, che dà il via libera ad una buona Besanese per volare senza nessun patema 2-0. Ad inizio di terzo set succede tutto ciò che non ci si aspetta, infatti dopo 4/5 azioni lottate e il punteggio in equilibrio, gli ospiti entrano in un black out totale in attacco e in men che non si dica si trovano sotto per 10-2; parziale ovviamente compromesso e la Besanese va con la testa già al quarto set. Purtroppo ad inizio quarto gli ospiti tornano a soffrire in attacco e si materializza piano piano l’incubo delle ultime due rimonte subite, con Villanuova che si porta avanti per 6-2, ma i biancorossi stavolta non mollano e non staccano la spina, provando a rientrare e riuscendoci sul 9-8, ma qualche ingenuità di troppo consente ai padroni di casa di allungare nuovamente fino al 17-11. Il set sembra compromesso, ma i brianzoli provano orgogliosamente una tardiva rimonta, che però sarà fondamentale per il quinto set, dove finalmente la Besanese si ritrova e al cambio di campo si presenta avanti per 8-4,per poi allungare nuovamente sul 10-5. I bresciani provano una disperata rimonta, fino al 12-9, ma gli ospiti scacciano i fantasmi e conquistano una meritata vittoria.

Probabilmente si potevano portare via 3 punti, ma visto il momento di difficoltà, una vittoria ci voleva assolutamente ed averla conquistata è quello che conta di più per lavorare in maniera più serena e tornare ad avere un pò di autostima; prossimo impegno, durissimo, contro Lorini Montichiari, per provare a prendere punti importanti.

 

22 feb 2015

Copy & Paste

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

POL. BESANESE –E’ PIU’ VIADANA MANTOVA 2-3

(31-29, 25-12, 19-25, 25-14, 14-16)

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea, Zago Michele, Nussi Ivan, Pozzi Matteo (libero). All: Luca Damonti

E’ PIU’ VIADANA MN: Chiesa, Tanzi, Bolzoni, Schiavo, Locotti, Mariani, Armeti, Vecchi, Sarubbi, Vezzoni, Bellomaria, Bettini (libero 1), Galli (libero 2). All: Codeluppi

Arbitri: Poemo, Trinchero

Altra rimonta subita dalla Besanese, che fotocopia la gara di Parma della scorsa settimana anche nel match casalingo con Viadana; i biancorossi sopra per 2-0 non hanno la forza di chiudere la partita e questa volta l’amarezza è doppia, vista l’incredibile rimonta compiuta dai padroni di casa nel primo parziale. L’avvio di match è da incubo per i brianzoli, con Viadana che vola 8-2, grazie ad un servizio devastante e a qualche fischio arbitrale generoso; la besanese sembra faticare ad entrare in gara, ma i padroni di casa mantengono alta l’attenzione e piano piano iniziano a rosicchiare qualche punticino alla volta. L’insperato pareggio giunge a quota 20 e il finale è incredibile, con le squadre che si sopravanzano continuamente, ma è la besanese che si porta 1-0 grazie ad un ace. La grande impresa del primo parziale esalta i padroni di casa e deprime gli ospiti, che non giocano il secondo set, lasciando via libera ai biancorossi che volano 2-0, sfruttando l’assenza dal campo dei mantovani. Il terzo set è molto più equilibrato, con le squadre che viaggiano a braccetto fino a 12, poi i biancorossi iniziano a perdere contatto lentamente a causa dei propri errori; Viadana ne approfitta e non si pregare per allungare e conquistare con autorità il set, grazie ad un impianto di difesa decisamente cresciuto. Sul 2-1 per la Besanese si materializza l’incubo della settimana precedente e infatti nel quarto set i biancorossi non si presentano in campo e si giunge al tie-break. Nel quinto set la tensione è molto alta, ma la battaglia è molto bella e intensa, con Viadana che cambia campo avanti 8-6, ma Besana non molla, torna in pareggio e rimane attaccata con le unghie e con i denti; nel finale la differenza la fanno però gli ospiti, che hanno una capacità superiore di mettere a terra la palla e chiudono la partita.

Tanta, tantissima amarezza per la Besanese per avere gettato al vento un’altra importante occasione, soprattutto per la situazione positiva che si era creata; è un momento delicatissimo, ma almeno si è mossa la classifica. Bisogna ripartire dalla prossima partita di Villanuova, per ritrovare il successo e ricominciare a macinare punti.

« Articoli più vecchi Abbonati agli articoli