« Articoli più vecchi Abbonati agli articoli

25 gen 2015

La Besanese non sa più vincere

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

POL. BESANESE –TEMPINI AZZANO BRESCIA 0-3

(20-25, 22-25, 19-25)

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Maggioni Andrea Jr, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea, Zago Michele, Nussi Ivan ,Pozzi Matteo (libero). All: Luca Damonti

TEMPINI AZZANO BRESCIA: Sabaragamu, Rachtian, Crotti, Rinaldi, Tononi, Fraccaro, Indiani, Fava, Gorlani, Debiasi, Zoadelli (libero). All: Zappa

Arbitri: Rutilano, Mancini

Altra sconfitta per la besanese che viene battuta a domicilio da Azzano, in una gara nella quale i padroni di casa non fanno malissimo, ma sicuramente i bresciani dimostrano di avere qualcosa di più in questo momento, soprattutto a livello di convinzione e compattezza di squadra; per i biancorossi si è visto qualche piccolo passettino in avanti rispetto alle ultime due uscite, ma certamente è una Besanese ancora lontana parente di quella di inizio stagione.

L’avvio di partita è promettente per i padroni di casa che riescono a mettere immediatamente la testa avanti, sul 8-5, grazie anche ai molti errori al servizio degli ospiti; biancorossi avanti anche al secondo time out tecnico, 16-14, ma Azzano è decisamente entrata in partita e quando i bresciani operano il sorpasso, sul 18-17, in casa biancorossa si spegne la luce e il primo set va agli ospiti. Nel secondo parziale il canovaccio è più o meno lo stesso, con una besanese meno fallosa, che rimane orgogliosamente attaccata nel punteggio fino a due terzi di set; i bresciano dimostrano di avere più fluidità nel cambio palla e una maggiore presenza a muro. Tutto questo si tramuta in un finale simile al primo, con la besanese in affanno che deve soccombere. Nel terzo set è Azzano che fa la partita, mantenendo sempre 2-3 lunghezze di vantaggio; i biancorossi rimangono in partita fino al 15-12, quando un paio di errori banali dei padroni di casa danno via libera ai bresciani, che incamerano i 3 punti.

E’ un momento negativo per la besanese e la pausa arriva nel momento giusto, dando così la possibilità di lavorare con calma per due settimane, per provare a recuperare le certezze smarrite; si ricomincia il 7 febbraio con la capolista Campagnola, di sicuro tutt’altro che un avversario agevole, ma è un campionato talmente folle che può succedere di tutto.

18 gen 2015

La besanese dura un set e mezzo

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

TIPIESSE PALLAVOLO CISANO BG– POL .BESANESE 3-1

(21-25, 25-16, 25-17, 25-12)

TIPIESSE PALLAVOLO CISANO BG: Milesi, Vicidomini, Carenini, Comi, Riva, Migliorini, Bernardi, Sala, Singh, Sartirani, Losa, Possia (libero 1), Oliveti (libero 2). All: Marchesi

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Maggioni Andrea Jr, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea,  Zago Michele, Nussi Ivan (libero 1), Pozzi Matteo (libero 2). All: Luca Damonti

Arbitri: Inconis Vladimiro, Mutzu Martis Massimiliano

Altra sconfitta per la Besanese che viene battuta in maniera piuttosto netta anche sul campo di Cisano; i biancorossi, dopo aver giocato un set e mezzo di buon livello, si sciolgono al cospetto dei padroni di casa, che disputano un buon match, sicuramente però agevolati dalla pochezza degli ospiti.

L’avvio di partita fa ben sperare i brianzoli, in quanto la Besanese riesce a portarsi subito in vantaggio di qualche lunghezza; gli ospiti giocano una discreta pallavolo, riuscendo a tenere a bada gli attacchi avversari con il muro e la difesa; Cisano rientra a metà parziale, sul 14 pari, ma la besanese ha la forza di reagire  e allungare nuovamente per conquistare il primo set. Nel secondo parziale, Cisano parte subito forte avanti per 4-1, ma gli ospiti hanno la capacità e l’umiltà di mettersi a lottare e con la grinta più che con il gioco e tornano sotto; da metà parziale si spegne però la luce in casa biancorossa e Cisano va 1-1. Ad inizio terzo la besanese sembra aver ritrovato un pò di compattezza, ma purtroppo è solo un fuoco di paglia e i biancorossi lasciano via libera ad un ottimo Cisano, sia nel terzo che nel quarto set, come dimostrano i parziali, inequivocabili.

Purtroppo non è un buon momento per la Besanese, che deve recupeare le certezze e le sicurezze di inizio stagione e l’unica strada per farlo è continuare a lavorare, senza abbattersi; prossimo impegno, finalmente in casa, contro il quotatissimo Azzano, speriamo nell’effetto Bombonera.

11 gen 2015

Offenengo inviolabile per la Besanese

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

IMECON OFFANENGO CR– POL .BESANESE 3-1

(25-20, 25-18, 22-25, 25-22)

IMECON OFFANENGO CR: Bonfanti, Dossena, Beggiolin, Bonetti, Lupo, Marazzi, Scorsetti, Morelli, Silvi, Faccioli, Aiello, Verdelli (libero). All: Egeste

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Maggioni Andrea Jr, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea,  Zago Michele, Nussi Ivan (libero 1), Pozzi Matteo (libero 2). All: Luca Damonti

Arbitri: Foppoli Lorenzo, Savino Andrea

Il rientro dalle feste natalizie è amaro per la Besanese che viene sconfitta ad Offanengo, in una gara nella quale probabilmente sarebbe bastata un pò più di decisione e convinzione per muovere la classifica; i padroni di casa giocano un’ottima partita, mettendo in difficoltà l’impianto di cambio palla degli ospiti, i quali sono comunque in difficoltà un pò in tutti i fondamentali.

L’avvio di partita è tutto di marca cremasca, con i locali avanti immediatamente per 5-1 e la besanese che fatica a carburare; i biancorossi entrano faticosamente in partita, arrivando fino al 14-12, ma poi palesano nuovamente le difficoltà iniziali in fase di ricezione e cambio palla e questo permette ad Offanengo di chiudere il primo set senza grossi patemi. Nel secondo parziale è la besanese che parte in vantaggio, 8-4 sfruttando prevalentemente gli errori dei padroni di casa; non appena Offanengo riesce a ridurre il numero dei regali, si torna con il canovaccio per set precedente e la conclusione è inevitabilmente la stessa, con i biancorossi sotto 2-0. Il terzo set vede una svolta in casa besanese, soprattutto dal punto di vista caratteriale e dell’atteggiamento, sembra infatti che i biancorossi siano più in partita e abbiano più voglia di lottare; questo si tramuta in una maggiore aggressività al servizio e maggiore attenzione in difesa, che consente agli ospiti di controllare il parziale a livello di punteggio e di portare la partita al quarto set. Nel quarto il punteggio è in perfetto equilibrio fino a 17, ma Offanengo sembra avere qualcosa in più, in quanto dimostra sempre una grande fluidità in fase di cambio palla e una maggiore attenzione ai dettagli, anche a livello tattico; questa supremazia si tramuta in un allungo nel punteggio a fine set che consente ai cremaschi di conquistare l’intera posta in palio.

Per la Besanese un rientro amaro, con la consapevolezza di non avere disputato una buona gara, ma con la convinzione che proseguendo a lavorare come stiamo facendo, i risultati torneranno ad arrivare, come nella prima fase della stagione. Prossimo impegno, altra durissima trasferta a Cisano, dalla quale bisogna provare a fare punti pesanti.

 

22 dic 2014

Un buon Natale per la Besanese

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

POL. BESANESE –TECNICA C. LIFT CLES 3-0

(25-21, 25-13, 25-22)

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Maggioni Andrea Jr, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea, Zago Michele, Nussi Ivan (libero 1) ,Pozzi Matteo (libero 2). All: Luca Damonti

TECNICA C LIFT CLES: Malacarne, Petrich, Lapra, Genetti, Hueller, Consolini, Zoppellari, Andreatta, Bortolameotti, Paternoster, Franchini, Iob (libero). All:Gottardi

Arbitri: Macor Alessandro, Loria Andrea

IMG-20141220-WA0004Pronto riscatto per la Besanese che dopo la sconfitta con Costa Volpino, rialza immediatamente la testa e batte in poco più di un’ora di gioco Cles; ai padroni di casa basta una partita ordinata, senza particolari acuti per conquistare il successo contro i trentini, giunti a Besana probabilmente un pò scarichi.

Nel primo set i biancorossi partono con la marcia giusta, riuscendo a guadagnare immediatamente qualche lunghezza di vantaggio sugli ospiti e la gara sembra già in discesa; Cles invece dimostra di poter lottare a pari con la Besanese e chiude il buco, impattando a quota 13, ma i padroni di casa hanno più voglia di vincere  e fanno valere la loro organizzazione migliore, conquistando di forza il primo parziale. Il secondo set è da subito in discesa per la Besanese, che sfruttando i numerosi errori degli ospiti, vola sul 7-0 e poi sul 9-2; i biancorossi si limitano ad amministrare il vantaggio e vanno senza problemi sul 2-0. Il terzo set è sicuramente quello più equilibrato con la Besanese che cala leggermente la concentrazione e gli ospiti sembrano più determinati; ne nasce un set nel quale i padroni di casa provano ad allungare ma Cles rimane sempre incollata a meno 1 o meno 2. Le squadre giungono al rush finale appaiate a quota 18, ma a questo punto la Besanese riesce a fare la differenza, grazie al servizio e al muro, conquistando una meritata vittoria.

Tre punti fondamentali per la Besanese che rimette importante fieno in cascina, coronando così una prima fase di campionato sicuramente molto positiva, forse addirittura oltre le più rosee aspettative. Ora i biancorossi si godranno il periodo di pausa natalizia, con la testa già proiettata all’importantissima gara del 10 gennaio contro Offanengo, squadra che l’anno scorso ha fatto soffrire molto i brianzoli, che vorranno ripartire col piede giusto.

 

14 dic 2014

Costa…troppo per una povera Besanese

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

CBL COSTA VOLPINO– POL .BESANESE 3-0

(25-13, 25-16, 25-21)

CBL COSTA VOLPINO: Bonizzoni, Cherchi, Cosa, Nava, Parma, Pellizon, Pessina, Quintieri, Scabelli, Schinarial, Ravelli (libero 1), Salvetti (libero 2). All: L. Cominetti

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Maggioni Andrea Jr, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea,  Zago Michele, Nussi Ivan (libero 1), Pozzi Matteo (libero 2). All: Luca Damonti

Arbitri: Maccucchetti Lorenzo, Di Virgilio Alessandra

Nulla da fare per la Besanese nella trasferta di Costa Volpino; in questo momento i bergamaschi sono troppo in forma, troppo in fiducia e troppo organizzati per una Besanese così spenta e così in difficoltà da un punto di vista tecnico ed emotivo. E’ difficile dire dove terminano i demeriti dei biancorossi e dove iniziano i meriti dei padroni di casa, ma la cosa certa è che se Costa Volpino gioca tutte le gare su questo livello, è una delle più serie candidate alla promozione diretta in B1.

Dai primi scambi si percepisce immediatamente che sarà una serata nera per gli ospiti, con Costa avanti per 8-3, con la besanese che commette già 5 errori; il parziale prosegue su questo trend, con i bergamaschi che giocano sul velluto, sfoggiando un servizio molto efficace che manda in tilt l’impianto di cambio palla ospite. Padroni di casa avanti 1-0 e ad inizio secondo i biancorossi accennano ad una reazione, almeno dal punto di vista del punteggio, rimanendo in scia fino a metà parziale; dal 14 pari è impressionante l’accelerazione di Costa, che col servizio, il muro e la difesa piazza un parzialone di 11-2, scappando così 2 set a o. Nel terzo set gli ospiti tentano una reazione di orgoglio, riuscendo a rimanere in scia per tutto il parziale a arrivando fino al 21-19, con una buona rimonta nelle fasi finali, ma ancora una volta i bergamaschi si dimostrano superiori e chiudono con autorevolezza la gara.

Poco da aggiungere per la Besanese, se non ribadire i complimenti a Costa Volpino e ammettere la supremazia; si deve voltare pagina e chiudere bene la prima fase di stagione con la gara casalinga con Cles, di DOMENICA 21/12/2014 ore 17.30 alla Bombonera.

7 dic 2014

Mantova vìola la Bombonera

Scritto da Obo nella sezione B2 maschile | Nessun commento

POL. BESANESE –MONTEPASCHI MANTOVA 2-3

(30-32, 25-17, 25-16, 25-27, 15-17)

POL. BESANESE: Corti Leonardo, Corti Luca, Maggioni Andrea, Maggioni Andrea Jr, Motta Gianluigi, Olivati Andrea, Ruggeri Roberto, Sangalli Paolo, Tritini Andrea, Zago Michele, Nussi Ivan (libero 1) ,Pozzi Matteo (libero 2). All: Luca Damonti

MONTEPASCHI MANTOVA:  Zamboni, Puhar, Leso, Rossi, Ruiz, Rizzi, Lasagna, Artoni, Nibbio, Freddi (libero 1), Mantovan (libero 2). All: Guaresi

Arbitri: Squazzini, Russo

Prima battuta d’arresto tra le mure amiche per la Besanese che viene sconfitta dopo più di 2 ore e mezza di gioco da Mantova, in una gara di un livello tecnico abbastanza scadente, nella quale i brianzoli si devono mangiare le mani per le numerosissime occasioni gettate al vento. Onore al merito a Mantova, che non molla mai e negli ultimi due set dimostra una compattezza e degli attributi notevoli, ma i biancorossi dovevano chiudere la gara.

L’avvio di partita è di marca ospite, con la Besanese che fatica ad ingranare, soprattutto a causa del servizio di Mantova che si dimostra molto efficace e manda in crisi la ricezione biancorossa; padroni di casa sempre di rincorsa, che riescono ad impattare nelle fasi calde del parziale, ma nel finale sono gli ospiti che sfruttano al meglio le opportunità e si portano avanti per 1-0. Nel secondo set la Besanese riparte in maniera più convinta e complice anche il calo ospite, prende immediatamente qualche punto di vantaggio; i padroni di casa non giocano ancora ai loro livelli, ma tanto basta per tenere Mantova a distanza e portarsi un set pari. Nel terzo, gli ospiti consegnano la gara alla Besanese, infatti i mantovani commettono una serie di errori incredibili in attacco e, grazie anche ad una crescita del muro biancorosso, il parziale è completamente in discesa per i padroni di casa, che volano 2-1. Nel quarto la Besanese si illude di aver chiuso la pratica, ma non è assolutamente così, con Mantova che è ancora viva e riprende a giocare, andando sopra per 8-4; il parziale è caratterizzato da un numero incredibile di errori da ambo le parti e il livello del gioco è piuttosto basso; padroni di casa che si presentato avanti 20-19 al rush finale, ma, come nel primo set, nel concitato punto a punto sono gli ospiti a prevalere con la Besanese che spreca l’impossibile in attacco e in battuta. Si va quindi al tie break, con un inizio da incubo per i padroni di casa che si trovano sotto per 0-4, ma  i biancorossi rimediano e volano 8-4, poi allungano ancora sul 10-5; a questo punto si spegne di nuovo la luce in casa brianzola e gli ospiti riescono di nuovo a rientrare e per la terza volta nel corpo a corpo è Mantova che prevale e alla Besanese rimane solo molto rammarico.

Come detto una brutta partita da un punto tecnico con una Besanese sotto tono e a tratti anche un pò supponente; questa sconfitta potrebbe essere salutare per i biancorossi, un bel bagno di umiltà e uno stimolo per riprendere a lavorare con il giusto ritmo e ritrovare la grinta e la convinzione delle scorse partite; prossimo impegno la durissima trasferta di Costa Volpino, contro una squadra in crescita esponenziale, dove la Besanese dovrà ritrovare gioco e atteggiamento giusto.

 

« Articoli più vecchi Abbonati agli articoli